I punti chiave del nostro trattamento

trattamenti-laser-piorrea-napoli-prezzi

La parodontite è sicuramente un problema importante e il nostro obiettivo e’ di trattarla nella maniera meno invasiva possibile (con il laser) ed in maniera stabile e duratura, per permettere ai nostri pazienti di mangiare e sorridere per molti molti anni, mantenendo possibilmente tutti i denti in bocca senza dolori.

Questa patologia è una infezione batterica molto particolare, ha la caratteristica di essere cronica, ossia una volta instaurata se non viene trattata radicalmente può essere attenuata ma non risolta (le sedute di igiene trimestrali devono essere considerate un trattamento di mantenimento); ed anche una perfetta igiene orale può non essere risolutiva, in quanto questa infezione si localizza “sotto” le gengive in zona non raggiungibile dalle normali pratiche di igiene orale. Inoltre non può essere trattata solo con gli antibiotici ed è nel 90% dei casi generalizzata, per questo motivo va trattato tutto l’ambiente orale.
La parodontite è correlata ad altre patologie come ictus, patologie cardiovascolari, diabete, infertilità, osteoporosi, problematiche in gravidanze etc per le quali si configura come fattore di rischio.

L’approccio “convenzionale” al trattamento della parodontite prevede una fase di trattamento non chirurgico (levigature) e se necessario una fase chirurgica. Purtroppo gli interventi portano spesso al peggioramento della recessioni, con aumento della sensibilità.
IL NOSTRO TRATTAMENTO CONSISTE IN UN APPROCCIO MINIMAMENTE INVASIVO E BIOLOGICAMENTE GUIDATO.

Un’accurata diagnosi, un’adeguata terapia, l’utilizzo del laser, l’esecuzione delle cure eseguite a forti ingrandimenti e soprattutto un tempo adeguato dedicato ad ogni appuntamento, garantiscono insieme ad una formazione continua, risultati ottimali.

La parodontite è una infezione e va trattata come una infezione. Per questo motivo è necessario fare una valutazione dei batteri presenti nelle tasche, eseguendo un test microbiologico, in modo da mettere a punto una terapia personalizzata che ha l’obiettivo di abbattere la carica batterica e portarla al di sotto di una soglia che il sistema immunitario possa gestire.

La terapia prevede quindi una serie di sedute di igiene (solitamente senza anestesia), che permettono la rimozione di tutto il tartaro sopra e sotto gengivale e poi delle sedute di laser (praticamente indolore) che permettono di attaccare quei batteri difficili da raggiungere.
Al termine di queste sedute, per valutare la guarigione viene rieseguito il test microbiologico per verificare l’effettivo raggiungimento del target prefissato.
A quel punto solo con l’esecuzione di sedute di igiene periodiche sarà possibile gestire l’infezione. Con questa terapia, sarà possibile eliminare il sanguinamento, l’alitosi,ridurre la mobilità ed in pratica mantenere stabilmente nel tempo tutti i denti presenti.